Connect with us

Trap

Edoardo Antonioli: sempre più in alto!

Il quindicenne di Lavezzola è la star del Trap al Campionato invernale del Settore Giovanile a Laterina: il suo 50/50 vale il titolo degli Juniores della stagione fredda

Al Campionato italiano d’Inverno di Fossa Olimpica a Laterina, nel Trap, tra le Juniores, è stata Giulia Grassia a imprimere il proprio sigillo. La modenese ha confezionato un 22 al primo round, ma ha impreziosito il proprio punteggio con un ottimo 24 alla seconda e con il totale di 46/50 ha costretto di misura al secondo posto Erica Sessa.

La modenese Giulia Grassia ha dominato tra le Junores della Fossa Olimpica in gara all’Invernale 2018 di Laterina

Per assegnare la medaglia di bronzo non sono stati sufficienti i cinquanta bersagli di programma: a contendersi l’ultimo posto libero sul podio aretino si sono ritrovate infatti Gaia Ragazzini e Alessandra Della Valle, entrambe con un credito di 42 centri. Ed è stata Gaia a spuntarla su Alessandra nel rapidissimo shoot-off che si è concluso con il risultato di 1 a 0 a favore della ravennate di Lavezzola. Greta Luppi, Sharyn Dassè e Carolina Paganin, con 41, hanno occupato le posizioni immediatamente a ridosso del podio.

Le migliori Juniores del Trap all’Invernale 2018 del Settore Giovanile: Giulia Grassia, Erica Sessa e Gaia Ragazzini

Il ruolo di superstar della fredda ma soleggiata giornata toscana che ha fatto da cornice all’Invernale 2018 spetta però indiscutibilmente a Edoardo Antonioli: il quindicenne di Lavezzola ha confezionato un perfetto 50/50 e si è assicurato il trono degli Juniores della Fossa Olimpica. Un determinato Sebastiano Pedulli ha conquistato l’argento, prima totalizzando un significativo 48 e poi vincendo un difficile shoot-off che, insieme al ragazzo di Cervia, ha visto concorrere altri nomi celebri del comparto: Nino Cuomo, Lorenzo Soldati e Emanuele Iezzi. Al primo turno di spareggio Pedulli è stato l’unico ad andare a segno e si è aggiudicato appunto il secondo posto. Successivamente è stato Nino Cuomo a impossessarsi del bronzo escludendo nel giro di due lanci i suoi avversari Soldati e Iezzi.

Di pregio l’exploit invernale di Elisa Tagliani tra le Allieve del Trap: la mantovana di Castelgoffredo ha centrato la vittoria sul suolo aretino con un 42/50 che ha costretto alle rimanenti sedi del podio l’abruzzese Aurora Di Fabrizio e la laziale Michela Placidi che hanno concluso a quota 41 e si sono assicurate rispettivamente l’argento e il bronzo dopo uno shoot-off che ha visto prevalere per 3 a 2 la portacolori dei Carabinieri. Con 40 bersagli utili, a un passo dal podio, hanno completato la gara di Laterina Desirèe Brancati, Giulia Vernata, Joanna Busolini e Sofia Salinaro.

La mantovana Elisa Tagliani è stata leader delle Allieve del Trap davanti a Aurora Di Fabrizio e Michela Placidi

Netta l’affermazione di Manuel Romeo tra gli Allievi: con un solido 47/50 il ragazzo di Reggio Calabria si è ritagliato il ruolo di campione italiano d’inverno aggiudicandosi l’oro invernale della sua categoria. A 45 sono approdati Michael Cancedda, Emanuele Galetti e Andry Cherchik e nello shoot-off per la distribuzione delle rimanenti medaglie sono stati Cancedda e Galetti ad assicurarsi rispetivamente il secondo e il terzo posto. A ridosso del podio, con 44 centri all’attivo, si sono collocati Michele Vallerignani, Francesco Ventura e Gabriele Fabbri.

Il calabrese Manuel Romeo ha vinto lo scudetto invernale 2018 degli Allievi del Trap davanti a Michael Cancedda e Emanuele Galetti

Mattia Morello è stato il dominatore della graduatoria delle Giovani Speranze della Fossa Olimpica: all’impianto toscano il ragazzo di Marostica ha confezionato un pregiato 46/50. Si sono contesi le piazze d’onore gli autori di 45 centri: Riccardo Mirabile, Luca Lombardi e Elia Di Famiano. E sono stati i toscani Mirabile e Lombardi a conquistare rispettivamente il secondo e il terzo posto nel fulmineo ma avvincente shoot-off.

Il veneto Mattia Morello ha vinto tra le Giovani Speranze precedendo Riccardo Mirabile e Luca Lombardi

Maria Renzi si è assicurata la vittoria tra le Esordienti della Fossa Olimpica con un 37/50 che ha costretto alle sedi più basse del podio Martina Zanetti e Aurora Capuzzi. In ambito maschile, invece, il campione italiano d’Inverno degli Esordienti è risultato Cosimo Luca Salinaro: il brindisino di San Donaci ha vinto con 44 bersagli utili davanti ai 43 di Gianfranco Cheloni e Matteo Belloi, rispettivamente secondo e terzo dopo uno spareggio. Brillante vittoria dell’Emilia – Romagna nel confronto a squadre di Trap: trainata dai campionissimi Edoardo Antonioli e Giulia Grassia, la formazione guidata a Laterina da Demetrio Pillon e completata dai bravi Gaia Cassinari, Andry Cherchik, Fabio Fiandri e Matteo Belloi, con 261/300 ha preceduto la Lombardia e il Veneto.

Il nuovo libro di Renato Lamera

Video lezioni di tiro

Le video lezioni di tiro

Cookie e Privacy policy

Privacy Policy

ammadv

More in Trap