Connect with us

Trap

Messico d’argento per Emanuele Buccolieri

L’azzurro pugliese è secondo alla World Cup di Guadalajara alle spalle del lussemburghese Lyndon Sosa: in area femminile Lucia Palmitessa entra in finale ma è solo sesta

Matura una prestigiosa medaglia d’argento a Guadalajara, in Messico, per Emanuele Buccolieri: il ventunenne pugliese, convocato dal coach Albano Pera per il primo episodio stagionale del circuito di Coppa del Mondo, confeziona 121 centri su 125 nella fase eliminatoria e si assicura un posto in finale con lo spagnolo Antonio Bailon, i finlandesi Vesa Tornroos (suo il punteggio migliore di approccio: 123/125) e Jukka Laakso, il lussemburghese Lyndon Sosa e il belga Yannick Peeters.

Emanuele Buccolieri si è classificato secondo nel Trap alla World Cup di Guadalajara 

Fuori dal sestetto dei finalisti gli altri due italiani (Massimo Fabbrizi si ferma a 115 e Matteo Marongiu a 114), ma anche qualche altro Vip del panorama internazionale: lo spagnolo Alberto Fernandez si arena a quota 118 e non va oltre il 117 neppure il giovane ecletticissimo talento australiano Mitch Iles. In finale Emanuele Buccolieri conserva il trend di regolarità che gli aveva già permesso di accedere alla finale. Decide l’esito della gara lo “zero” del pugliese all’ultimo step nel confronto diretto con Lyndon Sosa: per 46 a 45 è infatti il tiratore del Lussemburgo a conquistare l’oro della prima tappa stagionale del circuito Issf. In ambito femminile si assicura un posto in finale anche Maria Lucia Palmitessa, ma la ventenne di Monopoli – campionessa del mondo delle Juniores al confronto iridato di Mosca dello scorso settembre – è soltanto sesta nella gara che elegge vincitrice la statunitense Ashley Carroll.

Maria Lucia Palmitessa ha centrato l’ingresso in finale alla World Cup di Guadalajara e ha concluso al sesto posto

Il nuovo libro di Renato Lamera

Video lezioni di tiro

Le video lezioni di tiro

Cookie e Privacy policy

Privacy Policy

ammadv

More in Trap