Connect with us

Settore giovanile

Marongiu: “Che emozione sparare su quel campo a Sydney!”

Issf Junior World Cup 2018 Sydney

L’atleta sassarese racconta la sua vittoria all’Issf Junior World Cup sulle pedane di Sydney

Una medaglia di bronzo all’Issf Junior World Cup di Baku del 2016 e una d’argento allo stesso episodio a Porpetto nel 2017 e poi il brillante secondo posto tra gli Juniores al Mondiale di Mosca: prima di Sydney Matteo Marongiu era andato davvero tante volte vicino al vertice del podio. Ma questa vittoria australiana, oltre a convincere defintivamente l’atleta sassarese delle sue doti tecniche e agonistiche, ha una prerogativa importante in più.
“Sì, – dice Matteo Marongiu al rientro dalla trasferta agli antipodi – vincere a Cecil Park, all’impianto che ha ospitato le Olimpiadi del 2000, è qualcosa di straordinario. Ci sono ancora tante tracce di quell’evento: il logo grandissimo su tante pareti della struttura e perfino in ogni campo, sulla superficie esterna del bunker delle macchine lanciapiatelli. È davvero come se l’eco di quei Giochi fosse ancora ben presente.”
“Sapere che Johnny Pelielo ha vinto su quelle pedane la sua prima medaglia olimpica mi ha dato davvero una carica eccezionale. Il fatto che in quell’impianto Johnny, un modello che considero inarrivabile, abbia conquistato il suo primo podio olimpico e io il mio primo oro internazionale lo considero un po’ il segno che sto percorrendo la strada giusta.
“Nel nostro sport ogni gara è una storia nuova: anzi, ogni serie lo è. In questa trasferta in Australia ci siamo allenati con 40° di temperatura nei primissimi giorni e in gara, invece, c’erano nemmeno 20° e la pioggia e il vento. La mia gara è partita bene, poi, invece, nell’ultima serie il mio rendimento è stato altalenante: ho iniziato a mettere zeri qua e là e non riuscivo a capire il perché. Nel nostro sport può capitare: è per questo che dico appunto che non solo ogni gara, ma addirittura ogni serie può essere una storia nuova. E soprattutto dico sempre: che si sia usciti sconfitti da una gara o invece che si sia ottenuto una vittoria meravigliosa come quella che a Sydney mi ha reso felicissimo, occorre sempre azzerare tutto e pensare ai nuovi traguardi di domani!”

Matteo Marongiu - Issf Junior World Cup 2018

Matteo Marongiu esulta sulle pedane australiane di Cecil Park per la sua prima importante vittoria internazionale nell’Issf Junior World Cup

Il nuovo libro di Renato Lamera

Video lezioni di tiro

Le video lezioni di tiro

Cookie e Privacy policy

Privacy Policy

ammadv

More in Settore giovanile