Connect with us

Compak

Mondiale di Rio Salso: Carlo Sestini e Veniero Spada al comando tra i Senior

Campionato Mondiale Compak 2018

Ai 150 piattelli sono il selezionatore della Nazionale e il “mister” di San Carlo  a dominare la graduatoria della qualifica: Davide Gasparini conduce in solitaria la classifica “overall” con un poderoso 149 e Cristian Camporese è il migliore degli azzurrini ad una sola lunghezza dal prodigio francese Matthieu Zeude

Il guerriero Veniero Spada sta dando lezioni di Compak al Mondiale in corso a S. Martino di Rio Salso. Alla boa della terza giornata di gara, alla vigilia degli ultimi cinquanta piattelli che designeranno i nuovi campioni iridati del 2018, è infatti proprio il coach azzurro a occupare la vetta della graduatoria dei Senior insieme a Carlo Sestini: il “mister” fiorentino che appena una settimana fa ha condotto alla vittoria dell’intersocietario di Sporting la formazione pisana di San Carlo. Con 145/150 Veniero Spada e Carlo Sestini sono provvisoriamente primi con un piattello di vantaggio sull’inglese David Kempley e sul danese Jorn Olsen. Pienamente in corsa per il titolo è ancora Paolo Battisti che insegue nel gruppo attestato a 143 e ottime chances di podio le ha anche un altro fuoriclasse azzurro della qualifica, Mauro Bosi, che staziona a 142. Bella lotta nel confronto a squadre: l’Italia di Carlo Sestini, Paolo Battisti e Mauro Bosi è infatti prima con lo stesso punteggio (430/450) della Gran Bretagna di capitan David Kempley. Saranno proprio gli ultimi cinquanta piattelli a designare i campioni del mondo tra le due formazioni che hanno già ampiamente staccato tutti gli avversari (la Spagna insegue a 408).

Campionato Mondiale Compak 2018

Il Direttore tecnico della Nazionale azzurra di Compak alla boa dei 150 piattelli occupa la prima posizione della qualifica Senior al Mondiale di Compak di Rio Salso insieme a Carlo Sestini

Nella classifica “overall”, a tre quarti di gara, conduce Davide Gasparini: il versatile talento pesarese ha un credito di 149 centri e precede provvisoriamente i 148 di Manrico Sani, Stefano Lombardi, dell’inglese James Attwood, dell’under 20 francese Matthieu Zeude e dello statunitense Gebben Miles. Gara apertissima nella qualifica Man a squadre: alla vigilia dell’ultima giornata guidano la classifica gli alfieri del Regno Unito con 436/450, ma la Svezia insegue a 435 davanti al 434 dell’Italia di Marco Battisti, Daniele Valeri e Michael Spada (quest’ultimo taglierà il traguardo dei suoi 28 anni proprio domani in occasione dell’ultima giornata del Mondiale di Rio Salso).

Campionato Mondiale Compak 2018

Cristian Camporese, con 147/150, occupa provvisoriamente la seconda posizione nell’individuale Juniores 

La graduatoria degli Juniores vede il francese Matthieu Zeude al comando a tre quarti di gara: il suo formidabile 148/150 costringe alla seconda posizione Cristian Camporese che vanta 147 centri e precede a sua volta di una sola lunghezza Alessandro Tonini. Grazie al supporto di Michael Nesti, che con i suoi 144 centri è ancora ampiamente in corsa per i posti del podio, gli azzurrini guidano la graduatoria anche a squadre con 434/450 davanti al 432 della Francia di capitan Zeude. La britannica Amy Easeman e la spagnola Beatriz Laparra Cuenca conducono tra le Ladies con 143/150. Insegue Martina Maruzzo con 142. Con un solido 415/450 è invece la Russia a condurre nella gara femminile a squadre davanti a Gran Bretagna e Italia.

Campionato Mondiale Compak 2018

Il bel punteggio di Cristian Camporese alla boa dei 150 piattelli attribuisce il primato provvisorio alla formazione degli azzurrini completata da Alessandro Tonini e Michael Nesti

Il nuovo libro di Renato Lamera

Video lezioni di tiro

Le video lezioni di tiro

Cookie e Privacy policy

Privacy Policy

ammadv

More in Compak