Connect with us

Compak

Cristian Camporese è l’atleta dell’anno

Compak Atleta dell'Anno 2018

Sulle pedane di S. Martino di Rio Salso che si apprestano ad ospitare il Mondiale della specialità lo Junior padovano sbaraglia tutti nella sfida che designa il miglior specialista di Compak della stagione: nelle altre qualifiche vincono Arianna Bonigolo, l’Eccellenza Daniele Valeri, il Prima Luca Busdraghi, il Seconda Pietro Russo, il Terza Roberto Olivieri, il Veterano Giovanni Provenzale e il Master Agostino Ceccaroni

È Cristian Camporese (nella foto di copertina sul podio di S. Martino di Rio Salso) l’atleta dell’anno di Compak per la stagione 2018: lo Junior padovano ha sbaragliato tutti nella competizione che ha eletto il miglior specialista della disciplina sulle pedane del Tav S. Martino di Rio Salso. Alla boa dei cento bersagli di qualificazione era stato Michael Nesti a comporre il punteggio più pregiato nel comparto degli under 20: il toscano usciva infatti dalle quattro serie con il brillantissimo punteggio di 98/100. Cristian Camporese si qualificava alla fase successiva della gara con 94 insieme ad Alessandro Tonini che aveva totalizzato 92. Tra gli Eccellenza era stato invece Davide Gasparini a realizzare il vertice qualitativo del comparto: l’eclettico azzurro aveva completato le quattro serie con 98/100 e insieme a lui si qualificavano alla fase successiva della gara Daniele Valeri (96) e Rolan Linetti (95). Quest’ultimo escludeva in spareggio un lotto di super big della disciplina: Veniero e Michael Spada e Matteo Mercuri. In Prima categoria Andrea Baiocco svettava nella fase eliminatoria con 96/100 davanti al 95 di Luca Busdraghi e al 94 di Giuseppe Pupo. Pietro Russo si aggiudicava la vetta della graduatoria di Seconda categoria con 95/100 e gli altri due posti in semifinale, con 93 centri, li conquistavano Andrea Ghiselli e Andrea Galli. Alberto Cardinali e Mirko Del Grosso totalizzavano il miglior punteggio della Terza categoria (87/100) ed erano qualificati alle semifinali insieme a Roberto Olivieri (autore di 86 bersagli utili e vincitore dello spareggio con Michel Tosoni e Stefano Delicati). Martina Maruzzo totalizzava il punteggio migliore tra le rappresentanti del comparto Ladies: la supercampionessa vicentina intercettava 87 piattelli e precedeva Arianna Bonigolo (83) e Carla Flammini (81). Tra i Senior spettava a Mauro Bosi il titolo di leader con 94/100 davanti ai 91 di Giovanni Provenzale e Luciano Bigolin che escludevano dalle semifinali in spareggio Paolo Battisti. Nel comparto dei Veterani la vetta della graduatoria alla boa dei cento piattelli di qualificazione era infine appannaggio di Alvaro Leardini che totalizzava 92/100 e precedeva Giancarlo Ciofini (89) e Agostino Ceccaroni (79).
Era davvero battaglia serrata in Eccellenza per acquisire il diritto di accesso al gran barrage per determinare l’atleta dell’anno: Daniele Valeri e Davide Gasparini concludevano con un perfetto 25/25 davanti al pregevole 24 di Rolan Linetti: nello spareggio tra il marchigiano e l’umbro era lo spoletino Daniele Valeri a spuntarla per 18 a 17.

Compak Atleta dell'Anno 2018

Il podio dell’Eccellenza della gara valida per l’Atleta dell’anno di Compak: Daniele Valeri occupa il gradino più alto del podio davanti a Davide Gasparini e Rolan Linetti 

Tra i Prima categoria Luca Busdraghi strappava la qualificazione con un bel 24 che eliminava il 23 di Giuseppe Pupo e il 22 di Andrea Baiocco. Tra i Seconda categoria si imponeva Pietro Russo che concludeva con 23/25 come Galli e Ghiselli, ma svettava nel successivo spareggio. Nel barrage combinato tra Settore giovanile e Senior un perfetto 25/25 promuoveva Cristian Camporese (Nesti e Tonini si arenavano rispettivamente a 21 e 20) che escludeva anche Giovanni Provenzale, autore peraltro tra i Senior di un altrettanto brillante en-plein. A sorpresa non era Martina Maruzzo a qualificarsi per il gran barrage: la vicentina (23) era superata nel derby veneto in trasferta da Arianna Bonigolo che totalizzava un pregiato 24. Un punteggio, quello di Arianna Bonigolo, che permetteva alla veneziana di escludere dal barrage anche il primo dei Master Giancarlo Ciofini che nella sua qualifica aveva superato i due avversari diretti con 21.

Compak Atleta dell'Anno 2018

       Il podio delle Ladies con Arianna Bonigolo davanti a Martina Maruzzo

Tutto da capo, dunque, per i sei migliori di ogni categoria e per i migliori due dei barrage incrociati Junior/Senior e Ladies/Master. E nel gran barrage a un colpo solo per definire il migliore della sfida, Cristian Camporese era irresistibile: con un solidissimo 23 si aggiudicava il titolo di Atleta dell’anno di Compak per il 2018. Nella scia del giovane  veneto concludevano il Prima Luca Busdraghi (22), l’Eccellenza Daniele Valeri (20), il Seconda Pietro Russo (19), Arianna Bonigolo con 18 e il Terza Roberto Olivieri con 17.

Il nuovo libro di Renato Lamera

Video lezioni di tiro

Le video lezioni di tiro

Cookie e Privacy policy

Privacy Policy

ammadv

More in Compak