Connect with us

Skeet

Emir Cup: Chiara Di Marziantonio e Valerio Palmucci volano nel Mixed Team di Skeet

Emir Cup 2018

L’azzurra dell’Esercito e il suo collega delle Fiamme Oro conquistano brillantemente la vittoria nel doppio misto superando in finale Francesca Del Prete e Cristian Ciccotti; Abdulaziz Alsaad e Shaikhah Alrashidi del Kuwait sono terzi

Che questa del Mixed Team di Skeet all’Emir Cup 2018 fosse la loro giornata, Chiara Di Marziantonio e Valerio Palmucci lo avevano già fatto comprendere durante la fase di selezione. 74 centri su 75 del ventunenne agente di Polizia di Fiano Romano e e 70 bersagli utili della ventiduenne romana dell’Esercito avevano infatti proiettato il tandem Di Marziantonio – Palmucci al vertice della graduatoria provvisoria. 140 centri promuovevano alla finale anche la squadra composta da Leonbruno Cavaliere e Sara Bongini. 138 centri assicuravano un posto in finale sia alla formazione italo-qatariota composta da Simona Scocchetti e Nasser Al Attiya che a quella tutta targata Fiamme Oro composta invece da Francesca Del Prete e Cristian Ciccotti. Completavano il gruppo delle formazioni finaliste la coppia del Kuwait di Abdulaziz Alsaad e Shaikhah Alrashidi (136) e quella della Russia di Marina Belikova e Nikolay Abuzarov (136).

Emir Cup 2018

Il podio del Mixed Team di Skeet all’Emir Cup 2018: Chiara Di Marziantonio e Valerio Palmucci hanno occupato la prima posizione davanti al team di Francesca Del Prete e Cristian Ciccotti, mentre al terzo posto si sono insediati Shaikhah Alrashidi e Abdulaziz Alsaad del Kuwait: i medagliati della gara sono premiati dal Presidente della Federazione di tiro del Libano Boutros Jalkh, dal Vicepresidente della Federazione di tiro del Kuwait Duaji Al Otaibi, dall’Ambasciatore del Kuwait In Italia Ali  Khaled Al Jaber Al Sabah e dal Presidente della Federazione di tiro di Sri Lanka Shirantha Peries

Esclusi al primo step dei venti lanci i russi Belikova e Abuzarov, è stata la formazione internazionale composta dalla titolata Simona Scocchetti e dal tiratore-pilota Nasser Al Attiya a dover abbandonare il campo allo step successivo.  Il quarto posto è andato alla formazione composta dal ventunenne Leonbruno Cavaliere e dalla sedicenne Sara Bongini. Autori di una straordinaria sequenza di centri nella prima fase della gara, i due skeettisti kuwaitiani Alrashidi e Alsaad sono però incorsi in numerosi errori nella fase avanzata della finale e con 41/50 hanno dovuto accettare un più che onorevole terzo posto. Chiara Di Marziantonio e Valerio Palmucci, che hanno affrontato il duello finale con Francesca Del Prete e Cristian Ciccotti con una differenza positiva di tre piattelli sugli avversari, sono riusciti sapientemente a gestire il vantaggio e hanno tagliato il traguardo della gara di Mixed Team di Skeet all’Emir Cup 2018 in prima posizione con 55/60 contro il 51/60 dei secondi classificati.

Emir Cup 2018

Shaikhah Alrashidi e Abdulaziz Alsaad, che hanno conquistato la medaglia di bronzo nel Mixed Team di Skeet, posano con l’Ambasciatore del Kuwait in Italia Ali Khaled Al Jaber Al Sabah e con il Vicepresidente della Federazione di tiro del Kuwait Duaji Al Otaibi

Emir Cup 2018

Le formazioni azzurre che hanno occupato le prime due sedi del podio, quella d’oro di Chiara di Marziantonio e Valerio Palmucci e quella d’argento di Francesca Del Prete e Cristian Ciccotti, con Boutros Jalkh e Duaji Al Otaibi

Emir Cup 2018

Gli skeettisti Chiara Di Marziantonio, Valerio Palmucci, Francesca Del Prete e Cristian Ciccotti festeggiano le medaglie con i colleghi del Mixed Team di Trap: Silvana Stanco, Fabio Sollami, Federica Caporuscio, Andrea Guarnieri, Isabella Cristiani e Manuel Casadio

Il nuovo libro di Renato Lamera

Video lezioni di tiro

Le video lezioni di tiro

Cookie e Privacy policy

Privacy Policy

ammadv

More in Skeet