Connect with us

Double Trap

Davide Gasparini è Mr. Double Trap 2017

Il ventottenne pesarese dell’Esercito ha conquistato il titolo tricolore 2017 degli Eccellenza di Double Trap a Ponso in una finale emozionante con Daniele Di Spigno: al Giorgio Rosatti si sono laureati campioni italiani 2017 anche Sofia Littamè, l’under 20 Pietro Martinelli, il Prima Michael Rimo, il Seconda Carmine Marsiglio, il Terza Ezio Rossi, il Veterano Bruno Maron e il Master Lionello Masiero

 “Oggi non avevo paura di nessuno!” La frase che ha pronunciato Davide Gasparini, un attimo dopo aver conquistato lo scudetto tricolore 2017 degli Eccellenza di Double Trap, sintetizza perfettamente la volontà di vincere che il pesarese ha saputo esprimere agli Assoluti di Ponso. Al Giorgio Rosatti, sede ormai tradizionale dei confronti della ex-disciplina olimpica, l’eclettico ventottenne tiratore dell’Esercito ha conquistato la vetta della graduatoria al traguardo intermedio delle cinque serie con 142 centri e poi in finale ha saputo costringere alla resa tutti gli avversari. In finale c’erano molti dei più blasonati doublisti del panorama italiano. Rimasto escluso per un soffio dal lotto dei finalisti Marco Innocenti (il toscano ha totalizzato 136), a comporre la batteria dei magnifici sei insieme a Gasparini sono andati Daniele Di Spigno, Antonino Barillà e Alessandro Chianese con 141, Stefano Ales con 138 e Ignazio Maria Tronca con 137.

I primi quindici doppietti di scrematura hanno costretto proprio Tronca a lasciare la sfida: 24 centri non sono stati sufficienti a consentire al milanese delle Fiamme Oro di proseguire il percorso a fronte del solido 28 messo a segno da Di Spigno, dei 27 dello stesso Gasparini e di Chianese e dei 25 di Barillà e Ales. Nello step successivo è stato Stefano Ales a dover abbandonare la partita e alla vigilia del “triello” per le medaglie è uscito Alessandro Chianese. Un Gasparini davvero determinato, proprio come nella dichiarazione che avrebbe rilasciato a fine gara, aveva completato a quota 57/60 il penultimo step e si era aggiudicato il posto nella finale per l’oro. Tra Daniele Di Spigno e Nino Barillà, per effetto del dorsale era invece il calabrese a dover abbandonare la scena nonostante il 55 pari con il campionissimo di Terracina. Pur prendendosi dei rischi con qualche errore forse di troppo, al termine degli ultimi dieci doppietti del duello con Daniele Di Spigno era comunque Davide Gasparini a presidiare la vetta della graduatoria e a laurearsi campione italiano degli Eccellenza per 74 a 73.

Nel 2017 Davide Gasparini si è laureato campione italiano degli Eccellenza di Double Trap davanti a Daniele Di Spigno e Antonino Barillà

Con una bella prova di carattere è stato Pietro Martinelli a conquistare il titolo tricolore dei giovanissimi: il ventenne bresciano di Artogne, in Val Camonica, superava per 69 a 68 Jacopo Duprè de Foresta. La medaglia di bronzo andava a Eraldo Apolloni (49) dopo che la finale aveva escluso dalla zona medaglie prima Edoardo Antonioli e poi Nicolò Liceti e Francesco Colucci.

Il titolo Juniores di Double Trap del 2017 è andato al ventenne bresciano di Artogne Pietro Martinelli che sul podio di Ponso ha preceduto Jacopo Duprè de Foresta e Eraldo Apolloni

Chi segue il Settore giovanile sa bene quale determinazione agonistica contraddistingua Sofia Littamè, ed è stata infatti proprio la quindicenne padovana ad aggiudicarsi il titolo delle Ladies con quella volontà di emergere che Sofia ha già ben manifestato anche in altri confronti stagionali. Con 141/180 Littamè ha svettato nella graduatoria in rosa precedendo Sofia Maglio (135) e Monica Girotto (131).

Sofia Littamè è stata la vera rivelazione degli Assoluti di Double Trap 2017

Al Giorgio Rosatti Sofia Littamè ha vinto il titolo tricolore delle Ladies precedendo Sofia Maglio e Monica Girotto

In Prima categoria lo scudetto stagionale è andato a Michael Rimo: il tiratore pugliese ha totalizzato 157/180 e ha preceduto Lorenzo Gonnesi Fabbri (156) e Renato Ferrari (149). In Seconda categoria ha vinto invece Carmine Marsiglio che ha collezionato 157/180 e ha preceduto il 148 di Ivan Rossi. Francesco Mantovani (145) ha artigliato con carattere il terzo posto superando in shoot-off Roberto Zallocco. Ezio Rossi è stato il dominatore della Terza categoria: con 148/180 ha conquistato il titolo davanti a Federico Favaron e al giovanissimo Andrea Bulfone che hanno concluso a 141 e si sono distribuiti in quell’ordine per effetto di un veloce shoot-off. Bruno Maron (145/180) ha conquistato il titolo dei Veterani davanti a Diego Megale (139) e Gastone Maghini (134), mentre Lionello Masiero (158/180) si è laureato campione italiano dei Master precedendo Almerino Carraretto (148) e Valter Veroli (141).

Il nuovo libro di Renato Lamera

Video lezioni di tiro

Le video lezioni di tiro

Cookie e Privacy policy

Privacy Policy

ammadv

More in Double Trap